Tecarterapia Reggio Emilia

Presso il centro di riabilitazione, fisioterapia e terapia fisica di 3C Salute è possibile effettuare sedute di Tecarterapia.
Scopriamo di più su questo trattamento fisioterapico.

Cos’è la tecarterapia?

La tecarterapia o Tecar è un trattamento medicale utilizzato in fisioterapia per stimolare il processo di guarigione nei pazienti con traumi o infiammazioni muscolari e osteoarticolari.

La tecarterapia fa parte del gruppo delle diatermie, un insieme di pratiche che permettono di innalzare la temperatura di una parte interna del corpo facendola attraversare da corrente elettrica a bassa tensione e ad alta frequenza, da onde magnetiche o da ultrasuoni.

A cosa serve la tecarterapia?

La tecarterapia induce il corpo del paziente a collaborare in modo attivo, coadiuvando e velocizzando il processo di guarigione a seguito di traumi muscolari o in presenza di patologie infiammatorie.

Come funziona la tecar

La tecarterapia viene effettuata dal fisioterapista attraverso un apposito strumento che, passato sull’area da trattare, stimola la produzione di calore (che è una forma di energia) da parte del soggetto in cura.
La terapia utilizza come conduttore una crema neutra specifica, con una composizione adatta a far scorrere in maniera ottimale e duratura l’elettrodo sulla pelle del paziente.

Lo strumento per la Tecar - 3C Salute

A seconda della zona da trattare, questa terapia può essere applicata sulle articolazioni (come ginocchio, spalla, colonna vertebrale, gomito, caviglia, anca, ecc), oppure su specifici distretti muscolari, tendini e borse sierose.

Ciascuna seduta di tecarterapia ha una durata di 20/30 minuti, a seconda delle caratteristiche qualitative del tessuto da trattare in quello specifico momento.

I benefici della tecarterapia

La tecarterapia agisce sul tessuto muscolare o articolare incentivando alcuni processi fisiologici dell’organismo. In particolare:

  • Stimola la produzione di calore endogeno (prodotto direttamente dal nostro corpo)
  • Riduce la viscosità del tessuto muscolare e connettivo
  • Stimola la circolazione del sangue
  • Stimola il drenaggio linfatico
  • Migliora l’attività metabolica e l’ossigenazione dei tessuti
  • Stimola il rilascio di endorfine

Questi effetti portano clinicamente ad una riduzione del dolore e ad un aumento della velocità di riparazione dei tessuti, laddove ci sia un danno.
Il tutto si traduce in un accorciamento tangibile dei tempi di guarigione.

Per quali patologie può essere utilizzata?

La Tecarterapia trova largo impiego nel recupero da infortuni (distorsioni, lesioni tendinee, tendiniti, borsiti, esiti di traumi ossei, distrazioni legamentose e problemi articolari); nel trattamento di patologie muscolari e osteoarticolari (contratture, stiramenti e strappi muscolari, miositi, lombalgie, sciatalgie, artrosi e infiammazioni osteoarticolari) e nei programmi riabilitativi post-operatori, ad esempio dopo gli interventi chirurgici per l’inserimento di una protesi.

Quante sedute di tecar bisogna fare?

Il numero di sedute è variabile a seconda del tipo di patologia, dello stato dell’articolazione o struttura da trattare, dalla disponibilità del paziente e dalla risposta del tessuto alla terapia.
Solitamente non si superano le 6/8 sedute.

La tecarterapia fa male? È dolorosa?

La tecarterapia è una terapia assolutamente indolore, che risulta anzi piacevole grazie alle proprietà di rilascio di endorfine e al calore terapeutico.

Effetti collaterali e controindicazioni

La tecarterapia non ha effetti collaterali evidenziabili. Questo trattamento,  tuttavia, è sconsigliato ai portatori di pacemaker, alle donne in gravidanza e in presenza di gravi infezioni acute, neoplasie maligne o metastasi.

Prenota la tua visita online o chiamaci per fissare un appuntamento!

PRENOTAZIONE ONLINE

Prenota subito la tua visita online:
potrai scegliere il giorno e l’ora dell’appuntamento.

PRENOTAZIONE TELEFONICA

Chiamaci per fissare un appuntamento
da Lunedì a Venerdì dalle 9:00 alle 19:00.

MEDICI SPECIALISTI

Dott. Simone Marchetti