In relazione al disposto di cui all’art. 1, comma 125-bis, della legge 124/2017, in merito all’obbligo di dare evidenza in nota integrativa delle somme di denaro eventualmente ricevute nell’esercizio a titolo di sovvenzioni, sussidi, vantaggi, contributi o aiuti, in denaro o in natura, non aventi carattere generale e privi di natura corrispettiva, retributiva o risarcitoria di qualunque genere, dalle pubbliche amministrazioni e dai soggetti di cui al comma 125-bis del medesimo articolo, la Società attesta che, retributiva o risarcitoria di qualunque genere, dalle pubbliche amministrazioni e dai soggetti di cui al comma 125-bis del medesimo articolo, la Società attesta di aver conseguito contributi da Enti Pubblici come di seguito indicati per la partecipazione:

  • Bando della Regione Emilia Romagna TERZO SETTORE – Mutuo Chirografario contributo finalizzato “all’abbattimento dei costi di accesso al credito per favorire la ripesa degli Enti del Terzo Settore in seguito all’emergenza COVID-19, di cui la delibera della Giunta Regione Emilia Romagna n. 716 del 22/06/2020. Alla luce del bando, è stato riconosciuto un contributo di euro 20.000,00.

Si evidenzia che l’indicazione di tutte le erogazioni liberali nella soprastante tabella è stata effettuata adottando il criterio informativo di cassa, e, quindi, riportando tutte le sovvenzioni, contributi e comunque vantaggi economici di qualunque genere, incassati e/o concessi nell’esercizio 2022.
Si precisa inoltre che gli aiuti de minimis contenuti nel Registro Nazionale degli aiuti di Stato di cui all’art.52 della legge 24 dicembre 2012, n. 234, sono pubblicati nella sezione trasparenza ivi prevista, operata dai soggetti che concedono o gestiscono gli aiuti medesimi ai sensi della relativa disciplina.